News

Internet Explorer: sicurezza a rischio

internet-explorer-bucatoRoma - Stando ai dati raccolti da Bromium Labs, nel 2014 il numero di vulnerabilità scoperte nel codice di Internet Explorer è raddoppiato rispetto all'anno scorso. Si tratta di un risultato inquietante, per di più raggiunto in soli sei mesi.

La ricerca di Bromium sui trend nello sfruttamento delle vulnerabilità di sicurezza inchioda dunque IE come il re incontrastato di falle e bug pericolosi, un titolo poco desiderabile a cui si accompagna il più alto numero di patch correttive mai rilasciate da Microsoft.

Nel 2014 Redmond ha distribuito più patch di quelle pubblicate nei dieci anni precedenti, sostiene la security enterprise, anche se non sono tutte cattive notizie: col tempo "bucare" IE è diventato più difficile e oggi i cracker prediligono usare componenti esterni come Adobe Flash per sovvertire i meccanismi di sicurezza del browser, mentre Microsoft si è impegnata in maniera concreta nell'implementare "miglioramenti architetturali" capaci di rafforzare e rendere maggiormente resilienti i suddetti meccanismi.

[...]

Leggi l'articolo completo di Alfonso Maruccia.

Fonte: punto-informatico.it

 



 

DOWNLOAD BROCHURE

Scarica la nostra brochure aziendale

brochure

RICHIESTA INFORMAZIONI

Vuoi maggiori informazioni sulla nostra azienda e i nostri servizi? Scrivici o richiedi un preventivo personalizzato: troveremo la soluzione adatta alla tua azienda!

contattaci subito!

 

CI PIACE CONDIVIDERE LE NOVITA', SOLO QUANDO SERVE!