News

Spesometro: da oggi e’ realta’

spesometroIeri Attilio Befera – direttore dell’Agenzia delle Entrate – ha fatto diramare la circolare con la quale ha dato il via libera a tutti gli uffici dell'Agenzia delle Entrate a procedere relativamente alla selezione contribuenti di cui verificare l’eventuale evasione fiscale. E’ stata fissata ad un massimo del 20% la discrepanza tra reddito presunto (ovvero la capacita’ di spesa) e quello dichiarato.

Per quanto riguarda le imprese l’unica cosa certa relativa allo spesometro rimane l’incertezza! L'obbligo per aziende di comunicare all'Agenzia le operazioni rilevanti a fini Iva del 2012 pareva dovesse essere scadenzato gia' entro aprile, invece cio' che si sa e' che“Dal primo gennaio 2015 i soggetti titolari di partita Iva potranno, per scelta, inviare telematicamente e giornalmente alle Entrate i «dati analitici delle fatture di acquisto e cessione di beni e servizi», comprese le note di accredito ricevute o emesse, oltre che l'ammontare dei «corrispettivi delle operazioni effettuate e non soggette a fatturazione».

Non resta altro che attendere le nuove disposizioni del Governo realtive alle nuove modalita' e scadenze degli adempimenti dello spesometro.

DOWNLOAD BROCHURE

Scarica la nostra brochure aziendale

brochure

RICHIESTA INFORMAZIONI

Vuoi maggiori informazioni sulla nostra azienda e i nostri servizi? Scrivici o richiedi un preventivo personalizzato: troveremo la soluzione adatta alla tua azienda!

contattaci subito!

 

CI PIACE CONDIVIDERE LE NOVITA', SOLO QUANDO SERVE!