News

Microsoft Windows 8: upgrade per 4 milioni di persone

Windows8E' arrivato il nuovo Windows 8 e Microsoft abbandona definitivamente il mouse!
Il nuovo sistema operativo di Redmond segna una svolta radicale nell’interazione con il PC, a tutti i livelli. Ora tutto è nelle nostre mani, anzi, nei nostri polpastrelli!
L’annuncio di quest’anno, poi, passerà alla storia giacché porta in dote non solo un sistema operativo ma una vera e propria rivoluzione culturale. Per Microsoft, diciamolo pure, è finita l’era del PC classico comandato dal mouse. L’era del post PC sarà fatta di computer di tutti i tipi e tutte le forme – soprattutto  portatili leggeri. L’idea è quella di portare l’interazione tattile a tutti i livelli: non solo su tavolette e smartphone, dunque, ma anche su notebook, portatili "convertibili", persino i monitor piccoli e grandi dei PC fissi potranno essere manipolati come fossero dei "telefononi" full-touch.

A pochi giorni dal lancio sono gia' 4 milioni gli upgrade al nuovo sistema Windows 8. Queste cifre si riferiscono quasi esclusivamente agli aggiornamenti effettuati via Internet. Risulta quindi ancora prematuro paragonare le vendite del nuovo Windows 8 con quelle dei precedenti sistemi operativi.
Ma tutti i dati confermano che la richiesta iniziale avrebbe superato quella fatta registrare da Windows 7 nel 2009.

Il modo di navigare nella Windows 8 UI è del tutto differente rispetto a tutte le versioni precedenti di Windows.
Windows 8 è progettato per i dispositivi con touch-screen, per i quali la tradizionale barra delle applicazioni non è la scelta migliore; ecco allora che Windows usa quattro diverse barre a scomparsa su ogni lato dello schermo, rappresentate nell'immagine sottostante.
La schermata Start è la prima cosa che si vede, ogni riquadro animato è connesso a una persona, a un'app, a un sito, a una playlist o a qualsiasi cosa importante per l'utente. Interessante notare che la nuova interfaccia è identica indipendentemente dal dispositivo usato, sia tablet, desktop, lappo. Basta scorrere un dito per passare da un foglio di calcolo a un video o visualizzali affiancati per gestirli facilmente insieme.
La svolta non è così netta e avrà bisogno di un po’ di tempo prima che venga accettata dal mercato. Innanzitutto perché ci sono molti utenti che sono contentissimi di Windows 7 e non hanno nessuna intenzione di lasciare la strada vecchia per la nuova; in secondo luogo perché l’ecosistema costruito da Microsoft va ancora completato, soprattutto in termini di applicazioni.

Ulteriori approfondimenti su Windows 8...

 

DOWNLOAD BROCHURE

Scarica la nostra brochure aziendale

brochure

RICHIESTA INFORMAZIONI

Vuoi maggiori informazioni sulla nostra azienda e i nostri servizi? Scrivici o richiedi un preventivo personalizzato: troveremo la soluzione adatta alla tua azienda!

contattaci subito!

 

CI PIACE CONDIVIDERE LE NOVITA', SOLO QUANDO SERVE!