News

Bando Marchi+: nuove agevolazioni per la registrazione di marchi comunitari o internazionali

Bando Marchi+: dal Ministero dello Sviluppo Economico nuove misure a sostegno della capacità innovativa e competitiva delle imprese sui mercati esteri.

4,5 milioni di euro. Questa la cifra stanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico a favore delle piccole e medie imprese che decideranno di effettuare la registrazione di marchi comunitari o marchi internazionali a partire dal 4 settembre 2012. A decorrere da tale data, le imprese che vorranno usufruire delle agevolazioni previste dal "Bando Marchi+”, potranno inoltrare le richieste di contributo all’UAMI (in caso di marchi comunitari) o all’OMPI (in caso di marchi internazionali).

Un nuovo passo avanti a tutela della proprietà industriale. Un’iniziativa promossa dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione e da Unioncamere per stimolare le piccole, medie e micro imprese a tutelare i loro marchi all’estero.

Ma quando si verifica una contraffazione?

La contraffazione si verifica quando segni distintivi o marchi già registrati ed attribuiti a determinati prodotti vengono apposti da soggetti terzi e non autorizzati su prodotti nuovi o similari o anche diversi da quelli legittimamente commercializzati dal titolare del marchio in questione.

Fenomeno antichissimo e diffuso, la contraffazione dei marchi si va oggi sempre più configurando come una vera e propria industria criminale, con gravi ripercussioni sia in ambito economico che sociale, per la capacità di incidenza sul corretto funzionamento del mercato interno e sulla sicurezza dei consumatori.

Il Bando Marchi+ in pillole:

L’importo dell’agevolazione può variare dai 4.000 ai 6.000 euro per ciascuna domanda di registrazione depositata, a copertura dell’80% o del 90% delle spese ammissibili sostenute dall’azienda in relazione al Paese designato per la registrazione dei marchi. Una società può presentare anche più domande di registrazione in contemporanea, ma in tal caso le agevolazioni non potranno superare i 15.000 per impresa.

Le richieste di registrazione possono essere presentate ad Unioncamere a partire dal 4 settembre 2012 (ovvero il 120° giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale), sino all’esaurimento delle risorse disponibili. Le risorse complessivamente stanziate a favore delle imprese per la registrazione dei marchi comunitari ed internazionali (4.500.000 euro) saranno assegnate con procedura valutativa secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

La versione integrale del Bando “Marchi+” e la documentazione necessaria per la presentazione delle richieste di contributo sono disponibili sul sito www.unioncamere.gov.it.

Per informazioni sulle nuove agevolazioni per la registrazione dei marchi è possibile rivolgersi ad Unioncamere scrivendo ad infoimprese@progetto-tpi.it

DOWNLOAD BROCHURE

Scarica la nostra brochure aziendale

brochure

RICHIESTA INFORMAZIONI

Vuoi maggiori informazioni sulla nostra azienda e i nostri servizi? Scrivici o richiedi un preventivo personalizzato: troveremo la soluzione adatta alla tua azienda!

contattaci subito!

 

CI PIACE CONDIVIDERE LE NOVITA', SOLO QUANDO SERVE!