News

MAGO.Net : nuova release con aggiornamento per Certificazione Unica "CU 2017"

Certificazione Unica - CU 2017

Con provvedimento del 16/01/2017 l'Agenzia delle Entrate ha approvato la Certificazione Unica "CU 2017", modificando sia i modelli che il tracciato del file da inviare.
Il termine per la comunicazione dei dati contenuti nella CU è stabilito al 7 marzo 2017.
Si rende pertanto necessario aggiornare la procedura già esistente per consentire la generazione del file da inviare all’AdE con le relative stampe.

Le informazioni saranno, come in precedenza, estratte principalmente dalle parcelle e dall’anagrafica fornitori.

 

Dichiarazione IVA Annuale Modello IVA 2017

Nei dati di default aggiunta la tabella dei Dati dichiarazione Modello IVA 2017 Periodo di imposta Anno 2016 per i principali righi dei quadri VE, VF e VJ. Nei dati di default aggiunti i codici IVA al 5% ed inseriti/aggiunti nei dati quadri VE VF e VJ Anno 2016.

 

Dichiarazioni di Intento

Lo scenario

L'Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello di lettere d'intenti obbligatorio dal 1° marzo 2017 che gli esportatori abituali dovranno utilizzare per gli acquisti senza IVA.
Gli operatori dovranno, già al momento della presentazione delle lettere d'intenti al fisco, predeterminare l'importo delle operazioni che intendono effettuare senza IVA nei confronti di ogni fornitore.
Con le nuove regole l'esportatore abituale dovrà dichiarare l'anno di riferimento e la tipologia del prodotto o del servizio che intende acquistare senza IVA. Inoltre, se la dichiarazione si riferisce a una sola operazione, deve specificare il relativo importo.

La nostra proposta

La nuova release di Mago.net consente agli operatori di poter gestire le nuove disposizioni di legge, nello specifico verranno implementati i seguenti controlli:

  • Durante il salvataggio di documenti emessi e ricevuti (sia contabili che nei moduli vendite/acquisti) viene ora controllato se esistono delle dichiarazioni di intento di Tipo operazione 1 o 2 (operazione specifica/fino a concorrenza di €).
  • Nel caso in cui l’importo dell’operazione o la somma delle operazioni fino ad una certa data superi l’importo indicato nella dichiarazione di intento di quell'anno comparirà un warning. Il messaggio è un semplice avvertimento non bloccante.
  • Il controllo è parametrizzabile sia disattivandolo che modificando la percentuale oltre cui deve essere visualizzato lo stato di utilizzo rispetto al limite indicato in dichiarazione.
  • Nelle procedure di” Comunicazione Dichiarazioni di intento emesse” e di “Stampa Lettere Dichiarazioni di Intento” il modello utilizzato nella stampa su carta viene ora modificato in automatico sulla base della data della dichiarazione (antecedente o meno il 1° marzo 2017).
  • Dal 1 marzo 2017 se l’utente selezionerà per errore il tipo operazione 3 comparirà il seguente messaggio bloccante “il tipo operazione 3 – per il periodo da/a non è più valido per le operazioni eseguite dopo il 28/02/2017”.

 

Vi invitiamo quindi a contattarci per pianificare l'intervento di aggiornamento.

CONTATTACI

DOWNLOAD BROCHURE

Scarica la nostra brochure aziendale

brochure

RICHIESTA INFORMAZIONI

Vuoi maggiori informazioni sulla nostra azienda e i nostri servizi? Scrivici o richiedi un preventivo personalizzato: troveremo la soluzione adatta alla tua azienda!

contattaci subito!

 

CI PIACE CONDIVIDERE LE NOVITA', SOLO QUANDO SERVE!